NO, NO E ANCORA NO! OGGI È UN BEL GIORNO, A VINCERE È LA BASILICATA: NON SI TRIVELLA!

A nome del governo regionale esprimo profonda soddisfazione per il risultato di oggi.

Sono di ritorno dal Consiglio dei Ministri tenutosi a Roma e al primo ministro Conte ho trasferito le motivazioni di incompatibilità di questo permesso di ricerca con le caratteristiche territoriali, paesaggistiche e ambientali dell’area, sottolineando il suo forte contrasto con la visione di sviluppo che la Basilicata si è data.

La Regione, interpretando la voce del territorio, ha percorso un iter di grande partecipazione con il Comune di Brindisi di Montagna, le associazioni, a partire da No Triv, la Conferenza delle autonomie a cui vanno i ringraziamenti per i tanti contributi offerti.

Ho rimarcato come la procedura adottata dalla Regione Basilicata fosse estremamente corretta e questa convinzione ci ha spinti, dopo l’annullamento del nostro diniego arrivato con le sentenze del Tar Basilicata e del Consiglio di Stato, a promuovere il ricorso alla Corte costituzionale.

Al presidente Conte ho trasferito la ferma volontà della Basilicata di negare ogni altro permesso di ricerca e successiva possibilità di estrazione, ricordando il nostro grande contributo già dato in termini di estrazione di petrolio e gas.

Ho ringraziato inoltre il premier per aver accolto il nostro diniego.

Oggi quindi è un bel giorno perchè questa è una grande vittoria per tutti i cittadini lucani.

Collaborando insieme, con impegno e dedizione, non si può far altro che andare avanti!

Francesco Pietrantuono